venerdì 29 novembre 2013

11 dic. ore 20:00 Consiglio Aperto su San Lorenzo


Consiglio Aperto su San Lorenzo

L'Istituto Lorenzo de' Medici invita a partecipare all'incontro pubblico
indetto dal Consiglio del Quartiere 1

 Un'occasione per parlare del quartiere di San Lorenzo insieme ai rappresentanti del Quartiere 1.

Saranno presenti consiglieri del Q1 che informeranno sulle attualità.  
Siete tutti invitati ad intervenire per porre domande, suggerimenti ed esprimere opinioni.

Nell'occasione si parlerà dei seguenti argomenti:

Mercato di San Lorenzo
Mercato Centrale
Sant'Orsola
Tabernacolo delle Fonticine
ex Hotel Majestic
ex-cinema Apollo
riqualificazione urbana
degrado
complesso Mediceo Laurenziano

L'incontro pubblico avrà luogo nei locali dell'Istituto Lorenzo de' Medici
Via del Giglio, 4
il giorno Mercoledì 11 dicembre 2013
alle ore 20:00

Siete tutti invitati

domenica 17 novembre 2013

Finalmente online il progetto 'originario' su Sant'Orsola


A seguito della richiesta inviata dalle associazioni firmatarie della petizione 'Per bellezza e legalità',
la Provincia di Firenze ha pubblicato sul proprio sito 

Il progetto, come è risaputo, non ha incontrato il successo del proposto 'project financing' arenatosi  il 10 luglio scorso.
A seguito delle integrazioni richieste dall'amministrazione provinciale si sono visti sparire gli investitori privati che avrebbero potuto realizzare un progetto di recupero dell'immobile.

I piani architettonici rimangono comunque a disposizione come documenti di studio in attesa dei futuri eventi.

Siamo lieti di condividere con voi questo minimo risultato di un percorso di
relazione orientata a promuovere nuovi approcci di progettualità operativa con le tutte amministrazioni locali (Provincia, Comune, Regione).
L'obiettivo generale dell'iniziativa intrapresa nel giugno scorso è coinvolgere la cittadinanza in attività inerenti alla cittadinanza attiva, alla coscienza civica, alla pianificazione partecipata, a forme di empowerment e di costruzione di una qualità della vita consapevole nel quartiere e nella città.

Lo spazio dedicato al progetto architettonico originario, redatto presso gli uffici competenti dell'amministrazione provinciale, è suddiviso in 13 link che rimandano ad altrettanti file in formato PDF; non compaiono i rendering 
(illustrazioni delle viste prospettiche) presentati in passato, ad esempio in occasione del percorso partecipativo nel quale il progetto fu esposto per la durata di un anno presso la Galleria Via Larga in Via Cavour.

I suddetti rendering non compaiono nel progetto poiché successivamente alla verifica di fattibilità, non sono stati approvati dagli organi competenti. Il progetto rimane comunque uno strumento utile per conoscere approfonditi dettagli sugli spazi dell'ex-monastero sia per capirne la sua storia nel contesto urbanistico della città.
La vicenda dell'ex-monastero, in quanto spazio dismesso non utilizzato è un argomento che si collega a varie problematiche cittadine. 
Riparlare del Sant'Orsola oggi, implica il voler prendere in considerazione nuovi approcci; là dove si sono registrati i numerosi fallimenti che hanno portato all'attuale situazione è possibile creare una rete di sostegno verso nuove forme di progettualità operativa e di condivisione. 

Anche se è innegabile la forte impasse burocratica che si è venuta a creare, non vogliamo parlare di situazione di stallo totale poiché intorno all'immobile sono in atto una serie di attività che cerchiamo di raccontare in questo blog. Il nostro intento è proprio quello di costruire intorno al Sant'Orsola una ricerca collettiva per ripensare molti aspetti della vita urbana. Nello specifico per intraprendere nuove strategie coordinate e guidate da una 'cabina di regia' in continuo dialogo con le proposte che vengono formulate.

E' importante sollecitare l'attenzione da parte di tutti sull'ex-monastero come esempio di patrimonio architettonico negletto per portare la cittadinanza a costruire iniziative di recupero progressivo attraverso forme di collaborazione e condivisione all'insegna dell'inclusività e dell'imprenditoria sostenibile.

Dagli interventi del forum internazionale di architettura 'FirenzeObiettivo Sant'Orsola' su Riqualificazione urbanistica partecipata, recupero di edifici storici e spazi urbani complessi tenutosi nell'Auditorium Sant'Apollonia il 19 ottobre scorso sono emersi vari contenuti che presentano linee guida di forte ispirazione. 

Vi invitiamo a visionare il video integrale del forum.

Il Sant'Orsola attende visioni operative da parte dei cittadini.
Per richiedere visite scrivere a: 
santorsolaproject@gmail.com

venerdì 15 novembre 2013

Angeli del Bello in San Lorenzo

Prossimo appuntamento:

Sabato 16 novembre, ore 10:30
Intervento degli Angeli del Bello in San Lorenzo
per coprire graffiti, rimediare all'incuria e al vandalismo.


..bring gloves and working clothes, time to have fun, let's paint!...
...bring your joy and work out to have fun, let's paint!.

                                                                            "Sant'Orsola: qualcuno la vuole verde e rosa, 
                                                                                                                qualcuno la vuole grigio cammello.
Perché grigio cammello?
Il cammello beve acqua e questo basta a dissetarlo. 
Vi pare poco?"

Carlo V. Mori, "The man in blue", 2013

Visite in Sant'Orsola: dal 2 dicembre in poi


Siete invitati alle visite in Sant'Orsola dal 2 dicembre in poi.
Le visite sono occasione di confronto creativo in attesa del prossimo 
laboratorio di progettazione.
per richiedere le visite e per informazioni: santorsolaproject@gmail.com )

............... bring your own device ..............
............. interview your neighbours .........


Per le visite in Sant'Orsola,
è possibile anche contattare direttamente l'architetto Gianfranco Romandetti 
(direttore dei lavori di scavo archeologico): 
055 2760290

martedì 12 novembre 2013

Entr'acte: certe volte si muovono!



L'assessore Giorgetti della Provincia di Firenze ha inviato una lettera alle associazioni firmatarie della petizione 'per bellezza e legalità' rendendo pubblico il numero di telefono per richiedere visite nell'ex-monastero di Sant'Orsola. 


..........- click on the image below if you feel like it's time for a movie! - .......
..........- click on the image above if you feel like you need a movie! - ..........

Per ulteriori informazioni potete scrivere a: 
santorsolaproject@gmail.com

Sant'Orsola è in buone mani. Sono in corso lavori di messa in sicurezza, al momento non specificati. 

Faremo tutto il possibile per tenervi aggiornati. Vista la condizione di cantiere sospeso dell'intero immobile sarà possibile osservare le maggiori criticità per promuovere una progettualità tempestiva che almeno provveda alla dovuta manutenzione di ciò che è stato fatto fino ad ora. 
Sarà interesse di tutti noi tenere conto delle priorità di cantiere come di quelle sociali nell'ambito cittadino. Per questo desideriamo che l'informazione sia diffusa in tempo reale su varie piattaforme. 
Per dare visibilità ai progressi. 
Per condividere opportunità di partecipazione e incrementare la natura dei contributi. 
Per creare coesione sociale di fronte ad un oggetto come il Sant'Orsola che testimonia una enigmatica evidenza: il bene comune deve essere gestito con nuove pratiche collaborative. 

Il 2 dicembre sarà visibile online sul sito della Provincia di Firenze il cosiddetto 'progetto originario', cioè il piano di lavori che prevedeva locali pubblici di varia destinazione ma che come sappiamo non ha trovato il sufficiente impegno economico da parte di un gruppo di investitori. L'operazione di project financing è fallita ed è per questo che siamo qui: per dare un futuro immediato a questa scenografia naturale all'interno della città.


Ci auguriamo che al progetto originario venga data una visibilità completa tale da permetterne una efficiente leggibilità. E' un vero peccato quando il lavoro degli architetti viene sopraffatto dagli eventi e ne viene dispersa l'utilità. L'attesa 'cabina di regia' per affrontare la progettazione in maniera del tutto nuova dovrebbe poter dialogare su basi concrete con tutti coloro che si offrono di incrementare il network di ricerca. 


All'interno dell'ex-monastero sono stati eseguiti scavi archeologici che rivelano novità di rilievo per gli appassionati di storia antica. 

Segnaliamo qui due link ad un'intervista (in due parti) con l'archeologa Valeria D'Aquino sugli scavi in Sant'Orsola.



---------------------------------------------------------------------------------------------------------

Prossimo appuntamento:

Sabato 16 novembre, ore 10:30
Intervento degli Angeli del Bello in San Lorenzo
per coprire graffiti, rimediare all'incuria e al vandalismo.

L'intervento è il secondo di una serie futura che l'Associazione Insieme per San Lorenzo ha concordato con l'organizzazione Angeli del Bello
E' stato anche proposto di creare un punto di riferimento, deposito di vernici e materiali per agevolare e promuovere l'attività degli Angeli del Bello nel quartiere. Per facilitare interventi tempestivi ed efficaci è importante la collaborazione di tutti. Alcune scuole per stranieri come L'Istituto Lorenzo de' Medici, la Saci e la Syracuse University sono da tempo regolarmente impegnate in attività di volontariato per la manutenzione del bene comune.

La creazione di un luogo fisico anche nel Sant'Orsola, ci auguriamo possa dare inizio a tutte le attività che promuovono il decoro, la manutenzione del bene comune e la condivisione dei saperi, a cominciare dalle attività manuali fino ai mestieri (arti applicate e restauro).

Sant'Orsola oltre ad essere una scenografia naturale del paesaggio urbano può vivere una nuova stagione come cantiere scuola aperto e laboratorio di documentazione digitale per la partecipazione.

Scusate se è poco!  ;-)